Rito Ambrosiano

Mercoledì - 30 Giugno 2021

Settimana della V Domenica dopo Pentecoste

Prima Lettura

Dt 27, 9-26: 9 Mosè e i sacerdoti leviti dissero a tutto Israele: «Fa’ silenzio e ascolta, Israele! Oggi sei divenuto il popolo del Signore, tuo Dio. 10 Obbedirai quindi alla voce del Signore, tuo Dio, e metterai in pratica i suoi comandi e le sue leggi che oggi ti do».  11 In quello stesso giorno Mosè diede quest’ordine al popolo: 12 «Ecco quelli che, una volta attraversato il Giordano, staranno sul monte Garizìm per benedire il popolo: Simeone, Levi, Giuda, Ìssacar, Giuseppe e Beniamino; 13 ecco quelli che staranno sul monte Ebal per pronunciare la maledizione: Ruben, Gad, Aser, Zàbulon, Dan e Nèftali. 14 I leviti prenderanno la parola e diranno ad alta voce a tutti gli Israeliti: 15 “Maledetto l’uomo che fa un’immagine scolpita o di metallo fuso, abominio per il Signore, lavoro di mano d’artefice, e la pone in luogo occulto!”. Tutto il popolo risponderà e dirà: “Amen”.  16 “Maledetto chi maltratta il padre e la madre!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  17 “Maledetto chi sposta i confini del suo prossimo!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  18 “Maledetto chi fa smarrire il cammino al cieco!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  19 “Maledetto chi lede il diritto del forestiero, dell’orfano e della vedova!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  20 “Maledetto chi si unisce con la moglie del padre, perché solleva il lembo del mantello del padre!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  21 “Maledetto chi giace con qualsiasi bestia!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  22 “Maledetto chi giace con la propria sorella, figlia di suo padre o figlia di sua madre!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  23 “Maledetto chi giace con la suocera!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  24 “Maledetto chi colpisce il suo prossimo in segreto!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  25 “Maledetto chi accetta un regalo per condannare a morte un innocente!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  26 “Maledetto chi non mantiene in vigore le parole di questa legge, per metterle in pratica!”. Tutto il popolo dirà: “Amen”.  

Vangelo

Lc 8, 19-21: 19 E andarono da lui la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. 20 Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». 21 Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».  

Lectio Vangelo