Rito Romano

Lunedì - 08 Giugno 2020

X settimana T.O.

Prima Lettura

1re 17, 1-6: 1 Elia, il Tisbita, uno di quelli che si erano stabiliti in Gàlaad, disse ad Acab: «Per la vita del Signore, Dio d’Israele, alla cui presenza io sto, in questi anni non ci sarà né rugiada né pioggia, se non quando lo comanderò io».  2 A lui fu rivolta questa parola del Signore: 3 «Vattene di qui, dirigiti verso oriente; nasconditi presso il torrente Cherìt, che è a oriente del Giordano. 4 Berrai dal torrente e i corvi per mio comando ti porteranno da mangiare». 5 Egli partì e fece secondo la parola del Signore; andò a stabilirsi accanto al torrente Cherìt, che è a oriente del Giordano. 6 I corvi gli portavano pane e carne al mattino, e pane e carne alla sera; egli beveva dal torrente.  

Vangelo

Mt 5, 1-12: 1 Vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. 2 Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:  3 «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.  4 Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati.  5 Beati i miti, perché avranno in eredità la terra.  6 Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati.  7 Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.  8 Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.  9 Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.  10 Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli.  11 Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. 12 Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti perseguitarono i profeti che furono prima di voi.  

Lectio Vangelo