Rito Ambrosiano

Lunedì - 08 Gennaio 2018

Lunedì della settimana della I Domenica dopo l'Epifania

Prima Lettura

Sir 24, 1-2: 1 La sapienza fa il proprio elogio, in mezzo al suo popolo proclama la sua gloria.  2 Nell’assemblea dell’Altissimo apre la bocca, dinanzi alle sue schiere proclama la sua gloria: 

Sir 24, 13-22: 13 Sono cresciuta come un cedro sul Libano, come un cipresso sui monti dell’Ermon.  14 Sono cresciuta come una palma in Engàddi e come le piante di rose in Gerico, come un ulivo maestoso nella pianura e come un platano mi sono elevata.  15 Come cinnamòmo e balsamo di aromi, come mirra scelta ho sparso profumo, come gàlbano, ònice e storace, come nuvola d’incenso nella tenda.  16 Come un terebinto io ho esteso i miei rami e i miei rami sono piacevoli e belli.  17 Io come vite ho prodotto splendidi germogli e i miei fiori danno frutti di gloria e ricchezza.  18 Io sono la madre del bell’amore e del timore, della conoscenza e della santa speranza; eterna, sono donata a tutti i miei figli, a coloro che sono scelti da lui. 19 Avvicinatevi a me, voi che mi desiderate, e saziatevi dei miei frutti, 20 perché il ricordo di me è più dolce del miele, il possedermi vale più del favo di miele.  21 Quanti si nutrono di me avranno ancora fame e quanti bevono di me avranno ancora sete.  22 Chi mi obbedisce non si vergognerà, chi compie le mie opere non peccherà».  

Vangelo

Mc 1, 1-8: 1 Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio.  2 Come sta scritto nel profeta Isaia: Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via.  3 Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri,  4 vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. 5 Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. 6 Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. 7 E proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. 8 Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».  

Lectio Vangelo